Google-adwords

Come sfruttare Google AdWords per l’analisi dei competitor

Nella nostra percezione Google AdWords è sinonimo di campagne pay-per-click su Google. Correttissimo. Tramite AdWords, però, puoi analizzare anche i principali siti tuoi competitor per valutare come si muovono e quali contenuti offrono al proprio target.

In questo articolo non ti spiegherò come fare campagne a pagamento su Google, ma come sfruttare Google AdWords per trovare siti di potenziali competitor e capire:

  • chi sono
  • a chi si rivolgono
  • quali contenuti propongono ai lettori

Si tratta di un’attività che consente di risparmiare molto tempo quando si vuole avere un elenco dei principali concorrenti.

1° step: le keyword

Scrivi un elenco delle principali parole-chiave su cui devi lavorare e/o effettuare un’analisi.

Potresti considerare le keyword che fanno parte del settore di mercato del brand da considerare o argomenti affini.

Ad esempio, se devo cercare siti che parlano di regali per il Natale, il mio elenco sarà così costituito:

  • Natale
  • regali di Natale
  • regali natalizi

2° step: login Google AdWords

Vai su Google AdWords e accedi con le tue credenziali.

3° step: “Pianificatore Display”

Dal menu in alto scegli “STRUMENTI” e poi “PIANIFICATORE DISPLAY

pianificatore-display-googleadwords

Ora considera “Trova nuove di targeting” e seleziona “Cerca nuove idee di targeting utilizzando una frase, un sito web o una categoria“.

A questo punto, inserisci le keyword e gli argomenti che avevi precedentemente preparato.

Successivamente, clicca su “Ottieni idee per i posizionamenti“.

trovare-siti-googleadwords

4° step: interpretazione dei risultati

Posso analizzare:

  • Il principale target di riferimento in termini di sesso, età e utilizzo del dispositivo.
  • La serie di siti che parlano di delle keyword e degli argomenti che ho inserito in fase iniziale di ricerca (nel caso specifico “Natale”, “regali di Natale”, “regali natalizi”).
  • Le impression (visualizzazioni) alla settimana che ogni sito registra. Si tratta di un indicatore utile che mi consente di capire quanto quel singolo portale è letto, quindi se devo più o meno considerarlo nella mia analisi.

analisi-googleadwords

Molto probabilmente non tutti i siti saranno miei potenziali concorrenti. Sarà compito mio capire quali considerare e quali no, ma sicuramente avrà un elenco prezioso di siti, magazine, blog, portali da spulciare e osservare anche sotto il punto di vista del contenuto:

  • Di che cosa parlano, nello specifico, in base alla keyword che ho selezionato? (nel mio caso, quali articoli parlano di Natale e regali natalizi?)
  • Come ne parlano? Con quale linguaggio? Con quale tone of voice?
  • Come interagiscono questi siti con le persone sui social network? (Vado a vedere, per ogni sito che mi interessa, su quali social sono presenti e come comunicano).

 

Valentina Turchetti

Sono nata nel 1985 a Mantova, città di storia, arte e cultura.
Mi occupo di Web Marketing e Comunicazione Digitale.

  • Francesco Palmieri

    Ottimo utilizzo complementare di Google ADWords. Grazie mille.